10 cose da sapere su Un Posto al Sole

Con un successo di 5000 puntate in 21 anni, è la serie italiana più longeva. Ecco a voi 10 cose da sapere su Un Posto al Sole.

0
31

Con un successo di 5000 puntate in 21 anni, è la serie italiana più longeva; In Un Posto al Sole c’è ancora molto da raccontare, e tanti traguardi da tagliare. Ecco a voi 10 cose da sapere su Un Posto al Sole.

Cose da sapere sulla location di Un Posto al Sole

Villa Volpicelli vi dice nulla? Tra le 10 cose da sapere su Un Posto al sole c’è sicuramente la location: situata a Napoli, è una struttura pubblica, ed ospita le riprese solo degli esterni. Le scene all’interno vengono girate negli studi RAI. Non è visitabile se non in rare occasioni legate al set o a feste particolari.

Le origini

La storia è ispirata ad un format australiano di nome Neighbours. Nella fiction australiana la location è una cittadina di fantasia, particolare che in quella nostrana viene sostituito dallo splendido panorama partenopeo.

Bugie e verità di Un Posto al Sole

L’attrice Nina Soldano ha sconfitto un tumore nel 2005. Durante la malattia non si è mai fermata, ed ha continuato a lavorare alla soap con il solito entusiasmo. Nel caso invece dell’attore Francesco Vitiello, i segni di un’alopecia molto aggressiva, hanno alimentato voci su una possibile malattia molto grave. L’attore ha poi smentito le voci.

Meno fortunata l’esperienza di Maurizio Aiello, che per l’asportazione di un nodulo benigno alla gola, si è visto chiudere in faccia molte porte. Qualche maligno aveva diffuso la voce che avesse un tumore maligno e molto grave, e che se non ne fosse morto, sarebbe stato segnato per sempre.

Andrea e Viola

Una delle love story più amate di sempre, entra di diritto nella classifica delle 10 cose da sapere su Un Posto al Sole; in effetti all’inizio non sarebbe dovuta sopravvivere. Il personaggio di Andrea però è così piaciuto che gli autori lo hanno reso resident.

Cose da sapere su Un Posto al Sole: le storie

Germano Bellavia, che interpreta Guido, non doveva fare l’attore. Era suo fratello ad aver fatto della recitazione una professione, ma durante un provino egli venne scartato mentre Germano venne preso. Una settimana dopo il fratello morì, e il nostro Guido intraprese la carriera di attore per onorare la memoria del fratello.

Fonte: Instagram

Piccoli attori crescono

Luca Turco, che interpreta Niko, è cresciuto nella soap. Arrivato ad Un Posto al Sole per sbaglio (si era presentato per La Squadra), recita nella fortunata soap da 15 anni. Si può dire che sia stato cresciuto dal set!

L’omofobia: una cosa che sarebbe stato meglio non sapere

In occasione del bacio omosessuale tra Sandro e Claudio, il movimento di Forza Nuova attaccò duramente la soap. In pratica contestavano l’integrità morale della fiction: secondo loro, questa era compromessa dall’inserimento di un elemento destabilizzante e diseducativo (per i bambini) come l’omosessualità. Passiamo al punto 8.

La doppia vita di Anita

Ludovica Bizzaglia, che interpreta Anita, è anche un’influencer molto promettente. Vanta, sul suo profilo Instagram, ben più di 600000 follower; una cifra di tutto rispetto per una ragazza che mantiene attive e di successo entrambe le professioni.

Un Posto al Sole e l’occulto

Un’associazione religiosa di nome Centro Culturale San Giorgio, accusò Un Posto al Sole di trasmettere messaggi satanici. Tra i loro cavalli di battaglia c’è la teoria che persino il logo abbia dei chiari riferimenti a Satana. Dove? Nelle 3 “O” che pare siano la stilizzazione del numero demoniaco 666. Vediamo l’ultima curiosità.

Lieti eventi nella fiction e nella realtà

Antonella Prisco (nella soap Mariella Altieri), è rimasta incinta durante le riprese di Un Posto al Sole, ma non è mai andata in maternità. Ha continuato a girare perchè anche il suo personaggio era incinta; così, si è creato uno splendido parallelismo, che l’ha portata a vivere a pieno il lieto evento, e ha portato noi ad amare ancora di più la soap.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here