Chi è Pietro Genovese, il figlio del regista Paolo

Pietro Genovese, figlio del regista Paolo Genovese, è al centro della cronaca per la tragedia che l'ha visto coinvolto nell'incidente a Roma. Ecco chi è.

0
213
Pietro Genovese, figlio del noto registra Paolo Genovese
Fonte: Facebook

Si chiama Pietro Genovese il figlio del famoso registra Paolo Genovese che in questo periodo l’ha visto coinvolto in prima persona nelle pagine di cronaca per l’incidente avvenuto a Roma, nel quale sono morte due ragazze, Camilla e Gaia.

Chi è Pietro Genovese

Pietro Genovese è nato a Roma dove vive ancora con la sua famiglia. Figlio del noto registra Paolo, con il quale ha girato uno spot, diretto proprio dal padre. Pietro era il testimonial perché incentrato sulle infiammazioni e malattie croniche dell’intestino di cui il giovane Pietro è affetto.

Non abbiamo molte informazioni sulla sua vita privata, se non che si è diplomato al liceo classico Goffredo Mameli ed ha la passione del cinema e dello sport ma in particolare del Rugby.

Pietro Genovese e il morbo di Crohn

Il giovane ragazzo, Pietro Genovese, è affetto dal Morbo di Crohn, una malattia infiammatoria cronica che colpisce qualsiasi parte del corpo ma sopratutto l’intestino tenue, il colon e la parte finale dell’intestino crasso.

Tra i sintomi più comuni di questa patologia ci sono dolori addominali, diarrea, vomito e perdita di peso. Non c’è ancora alcun farmaco che possa far guarire il paziente però ci sono delle cure che possono aiutare ad alleviare i sintomi e prevenire le ricadute. Nei casi più gravi di questa malattia si interviene con l’operazione chirurgica.

E’ proprio Paolo Genovose, il padre di Pietro, che si mise a raccontare della sua malattia e decise di girare uno spot per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alle malattie infiammatorie croniche intestinali e la qualità di vita del paziente che ne è affetto.

Il protagonista dello spot è stato il nuotatore Simone Sabbioni.

La dichiarazione del padre

Paolo Genovese ha dichiarato:

“Ho deciso di sposare questa causa fondamentalmente per un motivo familiare, perché mio figlio maggiore, Pietro, è affetto dal morbo di Crohn. Quando sono entrato in contatto con il professore Alessandro Armuzzi, che lo ha in cura, col tempo ho capito la gravità e la problematicità di questa malattia”.

E in occasione della presentazione del progetto al Senato, Genovese aveva ribadito:

“QUANDO MI HANNO PROPOSTO DI FARE QUALCOSA IN AMBITO DELLA COMUNICAZIONE PER FAR CONOSCERE MEGLIO IL MORBO DI CROHN, MA SOPRATTUTTO PER FAR CAPIRE CHE È UNA MALATTIA CURABILE, CHIARAMENTE HO ACCETTATO SUBITO CON ENTUSIASMO”.

Incidente di Pietro Genovese

Pietro Genovese è stato al centro delle notizie di cronaca in seguito alla tragedia avvenuta a Roma che l’ha visto coinvolto in prima persona.

Il ragazzo ha involontariamente investito due ragazze, Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann, morte sul colpo per l’impatto violento. Il tutto sarebbe avvenuto la notte tra il 21 e il 22 dicembre in Corso Francia, a Roma.

Pietro era alla guida dell’auto che ha travolto le due giovani ragazze di 16 anni e si è fermato subito a prestare soccorso.

Paolo Genovese, il padre di Pietro

Paolo Genovese è nato a Roma il 20 agosto del 1966, si è diplomato al Liceo Ginnasio Statale “Giulio Cesare” e laureato in Economia e Commercio alla Sapienza. Successivamente ha intrapreso la carriera di regista e autore di spot pubblicitari nell’agenzia McCann Erickson Italia di Milano.

Nel 1998 inizia a girare insieme a Luca Miniero il cortometraggio che nel 2002 diventa un film. Sempre insieme, hanno girato nel 2007, il film Viaggio in Italia – Una favola vera, trasmesso a puntate nella trasmissione Ballarò.

Dirige nel 2011 il film Immaturi e il suo sequel nel 2012, entrambi ottengono un grande successo.

Nel 2014 dirige il film Tutta colpa di Freud e l’anno dopo Sei mai stata sulla Luna? Ma non è finita, il registra Paolo Genovese non si ferma e nel 2016 anche il suo film Perfetti sconosciuti ottiene un grande incasso in Italia e all’estero. Questo film ha vinto anche il David di Donatello per il miglio film e per la migliore sceneggiatura, premiata successivamente anche al Tribeca Film Festival.

Insomma questi sono solo alcuni dei tanti successi che il noto e bravo registra ha girato, ricevendo anche importanti premi.

Il 18 gennaio 2018 Paolo genovese, padre di Pietro Genovese, ha vinto il premio Internazionale Artistico e Cinematografico Vincenzo Crocitti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here