Come usare il linguaggio del corpo per filtrare

La comunicazione non verbale è oggi elemento fondamentale nell'arte della seduzione. Si comunica con il corpo tutto quello che non si riesce a dire con le parole, quindi attenzione a muoversi nel modo sbagliato.

0
88
Comunicazione non verbale i segreti
Tutti i segreti della comunicazione non verbale per fare colpo sulla persona che vi attrae

Bridget Jones e le sue movenze rigide, impacciate e impaurite è l’esempio che molte donne con una tendenza al perfezionismo si muovono in modo rigido (uccidendo o nascondendo la loro bellezza interiore e esteriore) finendo per risultare poco attraenti.

Nel 1975 un famosissimo studio di Clore, Wiggens & Itkin, mostrò che una donna brava a flirtare attrae molto di più di una donna- magari anche più bella esteticamente- ma non capace di comunicare con quello che chiamiamo “il linguaggio del corpo”.

Comunicazione non verbale: caratteristiche e funzioni

Facciamo un passo indietro e parliamo di quello che c’è all’origine dell’attrazione ovvero la comunicazione non verbale.

La comunicazione non verbale è un aspetto del comportamento umano che da sempre ha attirato l’attenzione e l’interesse di molti soprattutto in campo sociale.

Il fatto che si possa comunicare anche senza parlare affascina la nostra fantasia e curiosità, infatti a livello di sviluppo ognuno di noi ha utilizzato per comunicare solo i segni del corpo (fin dai primi mesi di vita), prima dell’apprendimento della propria lingua madre.

Bisogna ora dare una definzione ben precisa all’attributo “non verbale” che quindi indica tutto ciò che non è linguaggio verbale, che è considerato il mezzo più evoluto per relazionarsi con l’altro.

Esiste poi una componente non verbale della comunicazione che comprende tutti gli aspetti di messaggi diversi dalle parole. Un’altra denominazione per questa forma di comunicazione è “linguaggio del corpo”, molti dei segnali non verbali infatti sono espressi mediante l’utilizzo di parti del corpo in movimento.

Comunicazione non verbale femminile

Ma torniamo alla comunicazione non verbale del corpo femminile, molte volte un primo ostacolo che rende una donna meno sensuale attraverso il linguaggio del corpo è la paura: paura di essere giudicata, rifiutata, ferita o paura di sbagliare. Solitamente quando si è nervosi il linguaggio del corpo diventa chiuso e si è sempre meno attraente.

Uno dei passi da compiere per attrarre un uomo è aumentare la propria capacità di giocare, di lasciarsi andare e di non prendersi sul serio. Per diventare più attraenti, quindi, bisogna imparare a migliorare la propria capacità di flirtare.

Ma cosa significa flirtare? Flirtare è un gioco prima di tutto, un modo leggero e divertente di comunicare ad un uomo il proprio interesse, stuzzicandolo e alludendo alla possibilità di un “dopo” che forse, anzi quasi sicuramente non avverrà mai.

10 Gesti per flirtare con il linguaggio del corpo e del viso

  1. Leccarsi le labbra: uno dei gesti più comuni che le persone usano per esprimere all’esterno la sensazione interna di piacere. Normalmente il gesto è fatto in modo totalmente inconsapevole.
  2. Sorridere timidamente: la testa leggermente inclinata e sorriso accennato. Il gesto tipico di chi vuole portare ad un grado superiore una relazione.
  3. Mordicchiarsi il labbro: esprime piacere ed è molto simile al gesto che fa il neonato nel mordere il seno materno
  4. Muovere i capelli: accarezzare i capelli o scostarli indica una donna che si prende cura del proprio aspetto fisico. Fatto davanti ad un uomo esprime il desiderio di prendersi cura di se stesse.
  5. Viso in mostra: mettere il viso in mostra indica il senso di gradimento nello stare con una persona
  6. Dito in bocca: ha lo stesso significato del mordicchiarsi il labbro ma molto più sexy e provocante
  7. Ridere e avvicinarsi: avvicinarsi ad un uomo, ridere ad ogni sua battuta, toccargli parti del corpo inavvertitamente sono tutti segni della seduzione femminile
  8. Accavallare le gambe: esalta la bellezza femminile ed è considerato estremamente sexy
  9. Giocare con la scarpa: viene paragonato al primo gesto di spoglarsi
  10. Avvicinare la spalla al viso: è uno dei gesti più femminili e comuni che una donna può fare quando vuole flirtare.

Comunicazione non verbale maschile: come decodificare i segnali

La comunicazione non verbale nella seduzione maschile è una componente molto importante, un seduttore è necessariamente un ottimo comunicatore, in grado di liberare carisma attraverso potenti codici di comunicazione.

In questo ambito però la comunicazione verbale conta ben poco, è facile spiegare quale sia la forte connessione tra comunicazione non verbale e seduzione maschile.

Esistono dei movimenti che gli uomini compiono con l’utilizzo della comunicazione non verbale che portano a conquistare più velocemente una donna:

  1. Espressioni facciali: la capacità di controllare la direzione e l’intensità di uno sguardo unita all’arma del sorriso renderanno il contenuto del messaggio decisamente secondario e concentreranno l’attenzione della donna sul vostro viso
  2. La postura: dovrà risultare eretta e stabile, la schiena incurvata e le spalle chiuse comunicano timidezza e insicurezza
  3. Le mani: riescono a comunicare qualcosa, se siete di fronte alla donna che volete conquistare tenetele sempre in vista e in posizione rilassata. Palmi rivolti verso il basso a contatto con una superficie o che si toccano intensamente comunicano tensione e disagio.
  4. Tono di voce: fermo, parlate lentamente cercando di far vibrare le corde più profonde per comunicare la virilità

La comunicazione non verbale decide l’esito della seduzione maschile e racconta ad una donna tutto quello che si vuole dar sapere della propria personalità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here